Italian English
DanzaSulMioPetto

DanzaSulMioPetto (55)

DanzaSulMioPetto

Venerdì, 12 Novembre 2010 23:00

Passioni segrete

Scritto da
Per servirla avevo imparato a cucinare e a svolgere tutte le normali faccende di casa, e per poter stare ai suoi piedi avevo imparato anche a fare il pedicure.
Era come una droga per me, non potevo resistere neanche un giorno senza poter sentire il dolce sapore dei suoi piedi, e vivevo col solo scopo di poterla servire e adorare, desiderando null'altro che questo..
Venerdì, 05 Giugno 2009 03:49

La scelta

Scritto da
Non avrei saputo dirle di no, di questo ne ero certo e rabbrividii rendendomi conto del pericolo che correvo.
La mia eccitazione si prendeva gioco del mio buon senso e della mia razionalità, non avrei discusso gli ordini di Carla, avrebbe potuto anche chiedermi di seguirla a quattro zampe per tutto l’ateneo per punirmi, perché io non mi sarei opposto, forse non avrei neanche esitato, perché anche solo immaginando di farlo, sentivo la mia eccitazione crescere e sapevo che questo mi rendeva suo schiavo.
Sabato, 01 Novembre 2008 08:54

Le scoperte di Sara

Scritto da
La cameriera ci servì il caffè e lei iniziò a sorseggiarlo, mentre sedeva come una regina sulla sua sedia, accavallando le gambe e dondolando un piede nell’attesa.
“Tra poco il mio caffè sarà finito, se per allora non mi sarò divertita, me ne andrò e non ci sarà un secondo incontro”.
Venerdì, 26 Settembre 2008 19:29

L'iniziazione

Scritto da
Seguendo la sua voce, strisciai carponi fino a lei, finché non mi fermò e sentii l’odore di cuoio delle sue scarpe, mentre premeva la punta del piede sulla mia fronte, sfiorandomi il mento con il tacco.

“Baciala”, mi ordinò, e attese che io mi prostrassi e premessi le labbra sulla punta della sua scarpa.
Venerdì, 08 Agosto 2008 08:00

...

Scritto da

...

Venerdì, 18 Luglio 2008 20:53

...

Scritto da

...

Giovedì, 08 Maggio 2008 17:07

La fine del giorno

Scritto da
Lei avrebbe sorriso dolcemente, poggiando la punta del piede sul suo petto, aspettando che lui lo liberasse completamente dalla calza.
Al morbido candore vellutato del suo piccolo piede nudo, non avrebbe saputo resistere, lo avrebbe sollevato, facendo scivolare la mano lungo la caviglia e sotto il tallone, massaggiando delicatamente la pianta.
Giovedì, 06 Marzo 2008 21:45

E' solo un gioco ..

Scritto da
-Puoi supplicare meglio di così- dissi alzandomi e rimettendomi in piedi sul letto, sopra di lui.

Sollevai un piede, tenendolo sospeso sul suo viso, poi lentamente lo abbassai fino a coprirlo, attendendo di sentire la sua lingua supplicarmi, dandomi nuovo piacere.

-Supplicami!- gli ordinai ancora, premendo lievemente tutto il piede sulla sua faccia, prima di farlo scivolare, fino a poggiare solo le dita sulla sua bocca, così da poterlo guardare dritto negli occhi, mentre si sottometteva al mio volere.
Venerdì, 18 Gennaio 2008 10:44

Lo schiavo

Scritto da
Gli feci notare che non era assolutamente il caso che lui facesse qualcosa di così umiliante per me, che non mi sembrava giusto che lui si sentisse obbligato a farlo solo perché era un mio dipendente.
-Ma no, non lo faccio perché mi sento costretto, per me sarà una gioia potermi prendere cura dei suoi piedi-
A queste parole non mi riuscì di trattenermi ed esplosi in una risata che gli fece comprendere che ormai lo avevo scoperto.
-Per te sarà una gioia stare ai miei piedi?-
Venerdì, 28 Dicembre 2007 08:01

Insonnia

Scritto da
-Sei bravo a fare i massaggi, si direbbe che ti faccia anche piacere farli… non è che per caso sei uno di quelli a cui piacciono i piedi?-

-Che domanda indelicata… come se io chiedessi ad una donna che me lo sta succhiando se le piace..

-Non preoccuparti, a me non dispiace… sono già stata con uno a cui piacevano- disse sollevando un piede e accarezzandomi la testa.

Pagina 1 di 4
Layouts
Colors