Italian English
Racconti

Racconti (141)

Racconti (Categorie)

Venerdì, 10 Ottobre 2008 06:59

La cicca

Scritto da
Alla destra invece, sul cruscotto, i piedini della sua ragazza che si muovono liberi e nudi, con uno smalto multicolore come i suoi calzini. E lei ogni tanto sorride e increspa le dita perché sa che questo movimento fa impazzire il suo ragazzo..
Giovedì, 04 Settembre 2008 18:43

Dark Side Story, 5° -

Scritto da
Come sempre le sue divine estremità sono sensuali e deliziose, il profumo della pelle e del sudore ha decisamente un forte potere erotico...
Giovedì, 21 Agosto 2008 14:27

Da sempre...

Scritto da
Come sono cresciuto e vissuto con un'unica idea in testa, un'unica passione: i piedi delle donne...
Lo strofinio.. produsse effetti immediati: era talmente cotto a puntino che il godimento fu simile ad una polluzione notturna. L' “evento” non sfuggì alle antenne vigili di Matilde che controllava il tutto anche attraverso lo specchietto. E quando il calimero sedotto le stava per trattenere quel meraviglioso piedino, felina, lo ritrasse e lo rimise con agilità nello stivale.





Sabato, 26 Luglio 2008 20:57

Dark Side Story 4° – After training

Scritto da
La lezione di spinning scorre estremamente veloce, sei assorta nei tuoi pensieri ed eccitatissima, non riesci a distogliere il pensiero della mia lingua che pulirà il tuo sudore...
Il tuo pensiero corre sulle ali del sogno dark di cui è ormai intrisa la tua mente, pensi a quanto sarebbe bello poter coinvolgere un'altra donna o magari due: perchè non proprio quella signora mora, sulla quarantina che pedala affannata accanto a te e quella ragazza bionda, quasi certamente una giovane commessa di un negozio...
Venerdì, 27 Giugno 2008 07:28

Le calze della signora Carla

Scritto da
..la Signora Carla mi attraeva poichè aveva sempre uno sguardo severo ed implacabile, sempre pronta a rimproverare e redarguire noi ragazzi che giocavamo in cortile.
Venerdì, 20 Giugno 2008 06:59

Dark Side Story 3° – Wellcome back!

Scritto da
..sbrigate le formalità di rito finalmente siamo soli in ascensore, lo spazio ridotto dai bagagli non mi consente di inginocchiarmi, appoggi quindi uno stivale sulla valigia più grande e lo indichi con il dito, mi chino e lo bacio fino a quando non raggiungiamo il piano..
Venerdì, 13 Giugno 2008 07:10

Marphessa 4°, 5°

Scritto da
..ma i miei occhi cercavano comunque di carpire quanto più possibile la visione del Suo piede del quale ormai purtroppo vedo solo in modo sfocato le dita..è seduta sulla sponda del letto mentre mangia…...
-Sarai Tu, d’ora in poi a darmi del lei e a rivolgerti a me dicendo: ”Signora Matilde”. Ad occuparti Tu delle faccende di casa e ad obbedirmi incondizionatamente. E infine per suggellare, ora!, tutto questo, devi baciarmi il piede.-
Portava dei sandali a buon mercato, di quelli con suola in gomma o sughero, abbastanza spessa, insomma del tipo che usano le massaie in casa. Tuttavia il piede di Matilde anche in quella modesta calzatura da “lavoro” restava pur sempre molto seducente. Maturo, con quelle sue dita elegantemente sviluppate. Lo sfilò e lo avvicinò alla faccia turbata della bella Signora per farselo baciare.
- Su, dai!, che aspetti! Vuoi che dica al signorino che hai mandato tutto all’aria per esserti rifiutata di darmi un semplice ed innocuo bacio sul mio piedino?

Giovedì, 22 Maggio 2008 18:19

Shopping!

Scritto da
...un'esperienza realmente vissuta... quando il piacere di essere guardati si incontra con il piacere di guardare... nel rispetto ed in raffinatezza. Un gioco... o qualcosa di più?
Layouts
Colors